operation
la relazione al centro
AMCO affronta ogni singola posizione di credito deteriorato con un approccio proattivo, fondato sul dialogo e su una visione di lungo periodo nell'ottica di offrire sempre una soluzione reale e realizzabile.
 
Banca Credito Valtellinese
In data 12 marzo si è perfezionato il contratto di acquisto di un portafoglio di crediti "non performing" originati da Credito Valtellinese.
 
A seguito dell’operazione AMCO ha assunto la titolarità dei crediti e di conseguenza la piena gestione degli stessi.
 
AMCO provvede a informare i debitori ceduti dell'avvenuta cessione, il cui elenco è reso disponibile qui di seguito, così adempiendo anche ad eventuali obblighi di comunicazione previsti dalla normativa vigente.
 
Al fine di agevolare i contatti con AMCO, è possibile contattare quest'ultima ai seguenti recapiti:
 
AMCO
Via del Lauro, 5/7
20121 – Milano
Numero verde: 800 125 842
E-mail: supportoclienti-creval@amco.it
 
Elenco rapporti ceduti da Creval
 
  
Progetto Cuvée (AMCO – BMPS – MPSCS - Banco BPM – UBI Banca)
La società AMCO comunica (anche per conto delle altre banche cedenti e della società cessionaria di cui infra) che, nell’ambito di una operazione di cartolarizzazione ai sensi della Legge 130, relativa a crediti ceduti da
 
  • Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A., con sede legale in Siena, Piazza Salimbeni n. 3, codice fiscale, partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Siena 00884060526;
  • Banco BPM S.p.A., con sede legale in Milano, Piazza Filippo Meda n. 4, codice fiscale, partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano – Monza – Brianza - Lodi 09722490969;
  • MPS Capital Services Banca per le Imprese S.p.A., con sede legale in Firenze, via Pancaldo n. 4, codice fiscale, partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Firenze 00816350482;
  • AMCO - Asset Management Company S.p.A., con sede legale in Napoli, via Santa Brigida n. 39, codice fiscale, partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli 05828330638, che agisce per il tramite e per conto del Patrimonio Destinato denominato "Gruppo Vicenza", costituito con il decreto ministeriale n. 221 del 22 febbraio 2018, in attuazione dell'articolo 5, comma 5, del decreto legge n. 99/2017;
  • AMCO - Asset Management Company S.p.A., con sede legale in Napoli, via Santa Brigida n. 39, codice fiscale, partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli 05828330638, che agisce per il tramite e per conto del Patrimonio Destinato denominato "Gruppo Veneto", costituito con il decreto ministeriale n. 221 del 22 febbraio 2018, in attuazione dell'articolo 5, comma 5, del decreto legge n. 99/2017;
  • AMCO - Asset Management Company S.p.A., con sede legale in Napoli, via Santa Brigida n. 39, codice fiscale, partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Napoli 05828330638; e
  • UBI Banca S.p.A., con sede legale in Bergamo, Piazza Vittorio Veneto n. 8, codice fiscale, partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bergamo 03053920165 (collettivamente, le "Banche Cedenti") ,
 
  
in forza di un contratto di cessione di crediti ai sensi degli articoli 1, 4 e 7.1 della Legge 130 concluso in data 23 dicembre 2019, la società Ampre S.r.l. con sede legale in Milano, via Vittorio Betteloni 2, codice fiscale, partita IVA e numero di iscrizione nel registro delle imprese di Milano Monza Brianza Lodi n. 11068360962, ha acquistato pro soluto da ciascuna delle predette Banche Cedenti un portafoglio di crediti (per capitale, interessi, anche di mora, accessori, spese, ulteriori danni, indennizzi e quant’altro) derivanti prevalentemente da finanziamenti ipotecari o chirografari, aperture di credito e sconfinamenti di conto corrente sorti nel periodo compreso tra il 1999 e il 2018 e vantati verso debitori classificati dalle rispettive Banche Cedenti come “inadempienza probabile” (unlikely to pay) ai sensi della circolare della Banca d'Italia n. 272 del 30 luglio 2008 come successivamente modificata e/o integrata.
Della cessione è stata data notizia tramite pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, Parte II, n. 153 del 31 dicembre 2019.
 
Nell'ambito della cartolarizzazione, Ampre S.r.l. ha incaricato AMCO di svolgere, in relazione ai crediti ceduti, il ruolo di soggetto incaricato della riscossione dei crediti e dei servizi di cassa e pagamento e responsabile della verifica della conformità delle operazioni alla legge e al prospetto informativo ai sensi dell’articolo 2, comma 3, lettera (c), comma 6 e comma 6-bis della Legge 130.
 
I dati indicativi dei crediti ceduti, nonché la conferma dell’avvenuta cessione per i relativi debitori ceduti che ne faranno richiesta, sono messi a disposizione da parte di AMCO (anche per conto delle altre banche cedenti e di Ampre S.r.l. quale cessionaria) su questo sito internet e resteranno disponibili fino all’estinzione del relativo credito ceduto. In particolare, vengono riportati qui di seguito i dati relativi a NDG, banca cedente e linea di credito relativi ai crediti oggetto di cessione.
 
Elenco crediti Cuvée
 
Premesso che AMCO provvede a informare i debitori ceduti dell'avvenuta cessione, così adempiendo anche ad eventuali obblighi di comunicazione previsti dalla normativa vigente, al fine di agevolare i contatti con AMCO, è possibile contattare quest'ultima ai seguenti recapiti:
AMCO
Via del Lauro, 5/7
20121 - Milano
E-mail: cuvee@amco.it
 
  
Banca Carige
In data 20 dicembre 2019 si è perfezionato il contratto di acquisto di un portafoglio di crediti "non performing" originati da Banca Carige S.p.A., Banca Monte Lucca S.p.A. e Banca Cesare Ponti S.p.A.
 
I crediti ceduti sono stati classificati dalla banca originator come past due, unlikely to pay e come sofferenza ai sensi della circolare della Banca d'Italia n. 272 del 30 luglio 2008 come successivamente modificata e/o integrata.
 
A seguito dell’operazione AMCO ha assunto la titolarità dei crediti e di conseguenza la piena gestione degli stessi.
 
AMCO provvede a informare i debitori ceduti dell'avvenuta cessione, il cui elenco è reso disponibile qui di seguito, così adempiendo anche ad eventuali obblighi di comunicazione previsti dalla normativa vigente.
 
Al fine di agevolare i contatti con AMCO, è possibile contattare quest'ultima ai seguenti recapiti:
 
AMCO
Via del Lauro, 5/7
20121 – Milano
Numero verde: 800 125 842
E-mail: supportoclienti-carige@amco.it
Elenco rapporti ceduti dal Gruppo Carige
 
  
Banca del Fucino
In data 27 settembre 2019 si è perfezionata la cartolarizzazione di un portafoglio di crediti "non performing" originati da Banca del Fucino S.p.A. per un valore nominale di 297 milioni di euro.
 
I crediti derivano da finanziamenti ipotecari o chirografari, aperture di credito e sconfinamenti di conto corrente vantati verso debitori classificati dalla banca originator come past due, unlikely to pay e come sofferenza ai sensi della circolare della Banca d'Italia n. 272 del 30 luglio 2008 come successivamente modificata e/o integrata.
 
L'operazione è stata strutturata in linea con i migliori standard di mercato tramite la società veicolo per la cartolarizzazione Fucino NPL's S.r.l. a cui i predetti crediti sono stati ceduti con efficacia giuridica dal 14 settembre 2019.
 
Della cessione è stata data notizia tramite pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, Parte II, n. 110 del 19 settembre 2019.
 
Nell'ambito della cartolarizzazione AMCO ha assunto, fra l'altro, il ruolo di servicer incaricato dell'amministrazione e gestione dei crediti.
 
Premesso che AMCO provvede a informare i debitori ceduti dell'avvenuta Cessione, così adempiendo anche ad eventuali obblighi di comunicazione previsti dalla normativa vigente, al fine di agevolare i contatti con AMCO, è possibile contattare quest'ultima ai seguenti recapiti:
 
AMCO
Via del Lauro, 5/7
20121 – Milano
Numero verde: 800125841
E-mail: supportoclienti-bf@amco.it
 
  
Gruppo Veneto Banca
In attuazione del decreto legge 25 giugno 2017, n. 99 convertito in legge 31 luglio 2017 n. 121 (il "DL 99/2017") e del decreto ministeriale del 22 febbraio 2018 (il "Decreto Ministeriale"), AMCO si è resa cessionaria con finalità di realizzo e valorizzazione di un complesso di crediti ed altri attivi di problematica recuperabilità (di seguito, la "Cessione") originariamente di titolarità di Banca Popolare di Vicenza S.p.A. in liquidazione coatta amministrativa (di seguito "PopVicenza LCA") e di Veneto Banca S.p.A. in liquidazione coatta amministrativa (di seguito "Veneto Banca LCA"), per il tramite e per conto, rispettivamente, del Patrimonio Destinato Gruppo Vicenza e del Patrimonio Destinato Gruppo Veneto, entrambi costituiti con il suddetto Decreto Ministeriale.
 
In conformità all'articolo 1 del Decreto Ministeriale, si precisa che sono esclusi dalla Cessione i crediti derivanti da rapporti di finanziamento, a qualunque titolo, funzionalmente collegati alle operazioni di commercializzazione di azioni o obbligazioni subordinate delle cedenti di cui all'articolo 3, comma 1, lettera b) del DL 99/2017 e le relative passività, che sono pertanto rimaste di titolarità, rispettivamente, di PopVicenza LCA e di Veneto Banca LCA.
 
Della cessione è stata data notizia tramite pubblicazione sul sito della Banca d'Italia in data 11 aprile 2018, ai sensi e per gli effetti del combinato disposto di cui agli articoli 3, comma 2 e 5, comma 1 del DL 99/2017.
 
Premesso che AMCO provvede a informare i debitori ceduti dell'avvenuta Cessione, così adempiendo anche ad eventuali obblighi di comunicazione previsti dalla normativa vigente, al fine di agevolare i contatti con AMCO, è possibile contattare quest'ultima ai seguenti recapiti:
 
AMCO – Patrimonio Destinato Gruppo Veneto
Via del Lauro, 5/7
20121 – Milano
Numero verde: 800125841
E-mail: supportoclienti-vb@amco.it
Decreto Ministeriale 22 Febbraio 2018 GU n.123 del 29-5-2018
 
  
Popolare di Vicenza
In attuazione del decreto legge 25 giugno 2017, n. 99 convertito in legge 31 luglio 2017 n. 121 (il "DL 99/2017") e del decreto ministeriale del 22 febbraio 2018 (il "Decreto Ministeriale"), AMCO si è resa cessionaria con finalità di realizzo e valorizzazione di un complesso di crediti ed altri attivi di problematica recuperabilità (di seguito, la "Cessione") originariamente di titolarità di Banca Popolare di Vicenza S.p.A. in liquidazione coatta amministrativa (di seguito "PopVicenza LCA") e di Veneto Banca S.p.A. in liquidazione coatta amministrativa (di seguito "Veneto Banca LCA"), per il tramite e per conto, rispettivamente, del Patrimonio Destinato Gruppo Vicenza e del Patrimonio Destinato Gruppo Veneto, entrambi costituiti con il suddetto Decreto Ministeriale.
 
In conformità all'articolo 1 del Decreto Ministeriale, si precisa che sono esclusi dalla Cessione i crediti derivanti da rapporti di finanziamento, a qualunque titolo, funzionalmente collegati alle operazioni di commercializzazione di azioni o obbligazioni subordinate delle cedenti di cui all'articolo 3, comma 1, lettera b) del DL 99/2017 e le relative passività, che sono pertanto rimaste di titolarità, rispettivamente, di PopVicenza LCA e di Veneto Banca LCA.
 
Della cessione è stata data notizia tramite pubblicazione sul sito della Banca d'Italia in data 11 aprile 2018, ai sensi e per gli effetti del combinato disposto di cui agli articoli 3, comma 2 e 5, comma 1 del DL 99/2017.
 
Premesso che AMCO provvede a informare i debitori ceduti dell'avvenuta Cessione, così adempiendo anche ad eventuali obblighi di comunicazione previsti dalla normativa vigente, al fine di agevolare i contatti con AMCO, è possibile contattare quest'ultima ai seguenti recapiti:
 
AMCO - Patrimonio Destinato Gruppo Vicenza
Via del Lauro, 5/7
20121 – Milano
Numero verde: 800125842
E-mail: supportoclienti-bpvi@amco.it
Decreto Ministeriale 22 Febbraio 2018 GU n.123 del 29-5-2018